Benvenuto
Informativa: Questo sito utilizza i cookie. Clicca qui per consultare la Cookie Policy.


Nelle pagine di questo sito troverete informazioni utili mirate a realizzare continue plusvalenze nel brevissimo periodo. Potrete visitare liberamente e a vostro piacimento ogni sezione verificando il metodo nella sua applicazione e i relativi risultati ottenuti.

Vuoi vedere come operare? Clicca qui...
Il Metodo de IlGeniodellaLampada? Clicca qui...

L'accesso all'area riservata ai soci (vedi relativo modulo di iscrizione) vi consentirà di visionare giornalmente i titoli maggiormente proiettati verso veloci rimbalzi e soprattutto ricevere in tempo reale i consigli operativi tramite email e WhatsApp.
Nel 2000 abbiamo realizzato un ottimo 74,6%, nel 2001 un incredibile 91,63%, nel 2002 un più che dignitoso 49,763 % sul mercato italiano ed uno spettacoloso 112,125 % sui mercati americani. Negli anni seguenti abbiamo sempre mantenuto un soddisfacente margine di guadagno.
Nel 2008 e nel 2009 abbiamo ottenuto una plusvalenza rispettivamente del 33% e del 28 % nel peggior periodo borsistico dal dopoguerra ad oggi. Scopriamo insieme quanto otterremo quest'anno con il metodo che in questi anni ci ha dato la possibilità di far bene senza perdere salute e denaro, prendendo il coraggio di consigliare non solo che cosa acquistare ma anche quando è il momento di entrare sul mercato e, soprattutto, di uscire.
Buon Trading a Tutti !!!


UN TITOLO AL GIORNO: Gruppo di lavoro con segnali operativi Intraday su WhatsApp



Visualizza il Gruppo Clicca qui...


Operativita' Intraday sul gruppo di lavoro WhatsApp 2013 + 47,60 %
Operativita' Intraday sul gruppo di lavoro WhatsApp 2014 + 32,69 %
Operativita' Intraday sul gruppo di lavoro WhatsApp 2015 + 30,63 %
Operativita' Intraday sul gruppo di lavoro WhatsApp 2016 + 35,56 %
Operativita' Intraday sul gruppo di lavoro WhatsApp 2017 + 14,99 %



Il Bollettino de Il Genio della Lampada.
Commenti, divagazioni, chiarimenti e istruzioni sui servizi offerti dal sito.
AVVERTENZA
(ex. comunicazione Consob del 21/04/2000): la modalità di esecuzione online può indurre a moltiplicare le transazioni operando in una prospettiva "intraday".
Per ulteriori approfondimenti sui rischi, consultare i dettagli.
Verifica i rendimenti.
Un prospetto di rendimento riguardante esempi operativi per verificare in maniera concreta e visibile la bontà del metodo trattato.
Se non lo avete fatto al momento dell'iscrizione.
Siete pregati di leggere
Rubrica: "DICONO DI NOI".
Commenti in rete e lettere ai giornali che parlano de Il Genio della Lampada

Commento di Chiusura del 17 - 10 - 2017
MILANO - Il Ftse Mib ha chiuso la seduta con un calo dello 0,4% a 22.337 punti: il trend del principale indice milanese resta laterale. I dati macroeconomici non hanno avuto un impatto particolare sui principali listini europei: l'indice Zew relativo alle attese economiche in Germania e' salito a 17,6 punti a ottobre rispetto ai 17 di settembre, deludendo pero' il consenso degli economisti che si aspettavano un rialzo piu' consistente a 20 punti. La produzione industriale negli Usa e' cresciuta dello 0,3% a livello mensile a settembre, in linea alle attese del consenso, mentre l'indice Nahb sull'andamento del mercato immobiliare statunitense nel mese di ottobre e' salito a 68 punti dai 64 di settembre. Sul fronte delle trimestrali Usa Morgan Stanley e' andata bene, superando le attese del consenso. In generale il sentiment degli investitori a livello globale resta positivo e come emerge dal sondaggio mensile di Bank of America - Merrill Lynch la propensione al rischio degli operatori e' in aumento. In questo contesto di ottimismo il principale rischio percepito dagli investitori e' rappresentato da eventuali errori di politica monetaria da parte delle Banche centrali. Il 26 ottobre gli occhi del mercato saranno rivolti al meeting della Bce. A piazza Affari, intanto, il settore delle utility chiude la seduta in positivo: A2A +0,77%, Enel +0,68%, Terna +0,24%, Italgas +0,13% e Snam +0,05%. Acquisti anche su Stm (+0,76% a 17,15 euro) in attesa dei risultati del terzo trimestre 2017 in agenda per il 26 ottobre. Dal punto di vista tecnico l'azione presenta una dinamica positiva. Moncler ha guadagnato lo 0,28% a 24,68 euro. JPMorgan ha alzato sul titolo il prezzo obiettivo a 25,5 da 24 euro, confermando la raccomandazione overweight in attesa delle vendite del terzo trimestre che saranno pubblicate il 24 ottobre. Poco mossa Telecom I. (-0,2% a 0,761 euro). Il mercato resta in attesa del Cda sui contenuti della Joint venture con Vivendi e dell'incontro tra l'a.d. di Tim Amos Genish e il Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda. Entrambi gli eventisono in agenda per venerdi'. Per il titolo il catalizzatore resta lo spin-off della rete. Tra i bancari Mediobanca +0,05%, Intesa Sanpaolo -0,28%, Unicredit -0,35%, Ubi B. -0,97%, Bper -1,13% e Banco Bpm -1,59%. Moody's ha confermato l'outlook negativo sul sistema bancario italiano, a causa della persistente pressione sulle banche del Paese per ridurre lo stock di sofferenze, in un contesto di limitate capacita' di raccolta di capitali, persistente debolezza della redditivita' e significativa esposizione di credito nei confronti del Governo. In lieve calo Atlantia (-0,44% a 27,24 euro). Dalle comunicazioni alla Consob sulle partecipazioni rilevanti pubblicate oggi emerge che dallo scorso 11 ottobre Blackrock Inc. detiene una partecipazione del 5,122% nel capitale di Atlantia. In negativo YNap (-1,19% a 33,19 euro), gruppo nato dalla fusione tra Yoox e Net-A-Porter: il titolo ha pagato prese di profitto dopo i risultati del concorrente Asos che hanno deluso il consenso sul fronte dei ricavi. Male anche B.Generali (-2,88%) che ha visto qualche presa di beneficio dopo i rialzi degli ultimi mesi e Mediaset (-2,32%) che a detta di un gestore ha effettuato un movimento di consolidamento dopo il recente recupero. Sul resto del listino si segnala Interpump (+4,93% a 27,65 euro). Kepler Cheuvreux ha alzato il prezzo obiettivo del titolo a 29,5 da 28 euro (rating buy) in attesa dei risultati del terzo trimestre 2017 che saranno approvati dal Cda l'8 novembre. Gli analisti si aspettano conti forti e sono inoltre fiduciosi sul 2018. Denaro su Exprivia (+10,66% a 1,796 euro) che a detta di un analista tecnico potrebbe superare nel medio periodo la quota dei 2 euro e su Class E. (+3,47% a 0,418 euro). Bene anche DoBank (+3,24% a 14 euro) che ha raggiunto un accordo preliminare finalizzato ad identificare i principali termini e condizioni alla luce dei quali il Gruppo potra' ricevere l'incarico per la gestione, in qualita' di special servicer, di crediti in sofferenza pari a circa 8 miliardi di euro (in termini di gross book value), nell'ambito della prospettata operazione di dismissione e cartolarizzazione di un portafoglio di crediti in sofferenza pari a circa 26 miliardi di euro complessivi originati dal Gruppo Mps. Sulla parita' Save (-0,05% a 20,96 euro). In merito all'Opa promossa da Agora' Investimenti, sono state portate in adesione all'offerta 19.136.791 azioni ordinarie del gestore aeroportuale di Venezia, pari al 34,58% del capitale sociale dell'emittente e all'87,935% delle azioni ordinarie di Save oggetto dell'offerta, per un controvalore complessivo di 401.872.611 euro. In calo Salini Impregilo (-0,52% a 3,422 euro). Pietro Salini, a.d. del gruppo italiano delle infrastrutture, nell'ambito del VII summit "Italy Meets the United Statesof America" ha dichiarato che "il rapporto con gli Usa e' in crescita, il Paese ha un ciclo positivo". Vendite su B.Carige (-1,8% a 0,2237 euro) su cui Banca Akros continua a essere prudente. Gli analisti mantengono infatti la raccomandazione del titolo sospesa.

Buona Serata a Tutti !!!!!
Pubblicita'